Primarie PD: ecco le liste dei candidati siciliani a sostegno di Orlando

A4_VOTO_MATITA.inddPer me è un onore, oltre che una bella sfida, essere capolista nella città di Catania dei candidati all’Assemblea nazionale a sostegno di Andrea Orlando. E, da coordinatore regionale della mozione, sono ancora più soddisfatto per la scelta dei nostri candidati siciliani. Le liste a sostegno di Orlando, che tutti i cittadini potranno votare alle Primarie PD del 30 aprile, si distinguono infatti per la presenza di giovani amministratori e giovani democratici e tante giovani donne: insomma siamo noi a mettere in pratica la vera ‘rottamazione’. E poi in tanti hanno accettato questa bella competizione, sono stati coinvolti dalle idee di Orlando e sono entusiasti delle sue proposte, assessori e deputati regionali, parlamentari nazionali e appunto tanti giovani che vogliono un partito più unito per affrontare le sfide dell’Italia e del Sud.

Ecco tutti i nomi dei candidati, collegio per collegio. Continua a leggere »

Lavoro, tutele e diritti: le novità dalla Commissione Giustizia

Busta-Paga-638x342Abbiamo avviato in Commissione Giustizia la discussione su due provvedimenti che, se approvati, potranno avere rilevanti ricadute nell’ambito del lavoro e in particolare a tutela dei diritti dei lavoratori. In qualità di relatore di entrambi i provvedimenti me ne sto occupando in maniera particolare e oggi ho illustrato in Commissione gli atti, che poi andranno alla valutazione della Commissione Lavoro della Camera.
La prima è una proposta di legge sulle “Disposizioni in materia di modalità di pagamento delle retribuzioni ai lavoratori” che, in estrema sintesi, introduce l’obbligo per i datori di lavoro titolari di partita IVA di effettuare il pagamento delle retribuzioni attraverso gli istituti bancari o gli uffici postali, con specifici mezzi. L’obiettivo del provvedimento è quello di contrastare la pratica diffusa tra alcuni datori di lavoro di corrispondere ai lavoratori, sotto il ricatto del licenziamento o della non assunzione, una retribuzione inferiore ai minimi fissati dalla contrattazione collettiva, pur facendo firmare una busta paga dalla quale risulta una retribuzione regolare. Qui la relazione integrale sulla proposta di legge.
Nel secondo caso si tratta del disegno di legge recante “Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti”. Di competenza della Commissione Giustizia, in particolare, le modifiche introdotte dal provvedimento che mirano ad elevare ulteriormente l’efficacia delle tutele in favore dei lavoratori, in coerenza con la recente evoluzione della disciplina in materia di contratti pubblici. Qui potete trovare gli altri dettagli del ddl.

Voto nei Circoli PD, a Catania uno dei migliori risultati per Orlando

orlandoAbbiamo giocato il primo tempo, ora la partita entra nel vivo. La partita è quella per le Primarie 2017 del PD e da qui al 30 aprile abbiamo ancora tanto lavoro da fare per coinvolgere gli elettori ed i simpatizzanti del PD ad affollare i nostri gazebo e a scegliere la proposta di Andrea Orlando.

Intanto ieri abbiamo avuto l’esito delle Convenzioni dei Circoli di tutta Italia, votazioni che riguardano gli iscritti. Il risultato delle Convenzioni dei Circoli in Sicilia – dove sono coordinatore della mozione Orlando – credo sia una buona base di partenza in vista delle primarie aperte del 30 aprile: sarà lì che giocheremo un’altra partita ma il dato della mozione Orlando, votata da oltre il 22% degli iscritti, è comunque significativo. Siamo riusciti infatti, pur in poco tempo, a mettere in piedi una rete di persone su tutto il territorio regionale, che si sono impegnate tantissimo per far conoscere le proposte di Orlando: a loro e a tutti coloro che ci hanno votato va il mio ringraziamento.

E un ringraziamento particolare va agli amici di Catania. Nella provincia etnea infatti abbiamo registrato uno dei risultati migliori d’Italia per Andrea Orlando, votato da quasi il 40% degli iscritti, un risultato di cui essere orgogliosi. Il voto nei Circoli di Catania e provincia è il segnale della voglia di dare fiducia ad un candidato come Orlando, un candidato in grado di unire e di ripartire proprio dal PD per dar vita ad un progetto di centrosinistra per migliorare l’Italia a partire dal Sud.

Magistrati in politica, arriva la nuova legge

Indipendenza, autonomia, e divisione dei poteri. Sono i principi costituzionali cui si uniforma l’operato della magistratura, e che – nel rispetto della terzietà del magistrato – devono contemperarsi con il diritto costituzionale all’elettorato passivo.

Ieri la Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura la proposta di legge su candidabilità, eleggibilità e ricollocamento dei magistrati in riferimento a elezioni politico/amministrative e conferimento di incarichi governativi o di amministratore in Enti Locali. Importanti novità sono state introdotte sulla incandidabilità e non eleggibilità dei magistrati, e sul loro ricollocamento al termine del mandato elettorale o dell’incarico istituzionale.

Sono intervenuto più volte in sede di dibattito, qui sotto trovate alcuni dei miei interventi.
Per chi volesse approfondire, invece, QUI trovate il Dossier preparato come sempre dall’Ufficio documentazione e Studi dei Deputati PD.

Primo Intervento del 29 / 3 / 2017

Continua a leggere »